Protestano nuovamente i lavoratori stagionali

Animandia ha sostenuto la nuova protesta dei lavoratori stagionali del turismo e dello spettacolo penalizzati dalla Naspi, una falla del Jobs Act che ha penalizzato circa 400.000 stagionali, dimezzando, di fatto, il sussidio di disoccupazione. Ci sono delle realtà italiane e quindi delle professioni direttamente legate, dipendenti, dal fattore "Stagionalità", l'Italia è ricca di paesi, cittadine, luoghi di vacanza, sparsi su tutto il territorio Nazionale che di estate si riempiono di turisti poi però, finita la stagione, tornano ad essere “deserti”, abitati da poche migliaia e in alcuni casi, centinaia di anime. Ebbene, in quei luoghi di vacanza, il turismo è l'unica fonte di reddito non c'è altro lavoro se non quello e così ogni stagione, si è impegnati in strutture ristorative e turistico alberghiere....e si assume personale specificatamente a tempo determinato ( camerieri, hostess, barman, portieri notturni, Chef, maitre, stewart,pizzaioli, lavapiatti, guide e accompagnatori tuiristici, facchini, bagnini, ma anche animatori turistici, pianobar, cantanti, cabarettisti, gente dello spettacolo che lavora per allietare il soggiorno dei vacanzieri ecc.) si tratta di mestieri e professioni diverse, ma tutte con un elemento in comune, la "Stagionalità". Ci sono dei lavori direttamente dipendenti dalla stagionalità, lavori nati proprio grazie alla stagionalità e gli Animatori turistici ne sono un esempio, in quanto nati esclusivamente per allietare il soggiorno dei turisti in vacanza .Lo Stato non offre alternative di lavoro ed in questo caso, non c'è “zavorra assistenziale” bensì ci sono diritti sacrosanti che vengono negati. Ecco perché Animandia ha sostenuto la protesta dei lavoratori stagionali del turismo e dello spettacolo svoltasi il 12 novembre 2015 a Roma. Riportiamo alcune foto a testimonianza dell’evento e auspichiamo che almeno stavolta, si trovi una giusta soluzione per questo dannoso problema.


Riportiamo alcune foto a testimonianza dell’evento e auspichiamo che almeno stavolta, si trovi una giusta soluzione per questo dannoso problema.

Riportiamo alcune foto a testimonianza dell’evento e auspichiamo che almeno stavolta, si trovi una giusta soluzione per questo dannoso problema.

Riportiamo alcune foto a testimonianza dell’evento e auspichiamo che almeno stavolta, si trovi una giusta soluzione per questo dannoso problema.

Riportiamo alcune foto a testimonianza dell’evento e auspichiamo che almeno stavolta, si trovi una giusta soluzione per questo dannoso problema.

Riportiamo alcune foto a testimonianza dell’evento e auspichiamo che almeno stavolta, si trovi una giusta soluzione per questo dannoso problema.

Riportiamo alcune foto a testimonianza dell’evento e auspichiamo che almeno stavolta, si trovi una giusta soluzione per questo dannoso problema.



Animandia Home Page